A partire dal 15 aprile sarà disponibile in libreria il volume Un titolo nobiliare in… prestito di Maria Ceravolo. «La contessina Stefania, nel suo intimo,  – si legge nella quarta di copertina – si ribella alla decisione del padre che la vuole fidanzare con Giulio, giovane ricco aristocratico. Stefania vorrebbe essere una ragazza qualunque, libera di scegliere il ragazzo della sua vita. Nonostante l’antipatia nei confronti del giovane, si fa credere disposta ad accettare il fidanzamento. Questo in cambio del permesso di passare le vacanze al mare con la sua più cara amica. Lì incontra l’amore, ma per paura di perderlo commette un grave errore… ».

Maria Antonietta Ceravolo Damiani è nata a Ferrara il 29 Luglio 1928 e risiede a Bologna. Ha collaborato con due settimanali femminili (Rizzoli 1975-82; Mondadori 1988-95) con racconti, e conseguito riconoscimenti a concorsi di narrativa, poesia e letteratura per l’infanzia, classificandosi tra i primi posti. Ha vinto la Medaglia d’oro per cinque anni consecutivi al Premio Hans Christian di Sestri Levante (dal 1967 al 1971). Ha già pubblicato Luci e Ombre (Giraldi, 2006), 15+1=16 (Giraldi, 2008) e Chi ha visto Milena? (Albatros, 2011).

LEAVE A REPLY