La grande editoria è in caduta libera, in termini di numeri. I piccoli editori invece reggono ancora. Infatti gli editori ‘indipendenti’ rappresentano quella nicchia di mercato che è l’editoria stessa, intesa come libro ‘interessante’ da leggere. L’epoca del libro da consumo, del best seller sembra esser tramontata con l’avvento delle nuove tecnologie. Quel che invece non pare tramontare è il piacere della lettura di un bel/buon libro cartaceo. Per il digitale bisogna ancora attendere.

LEAVE A REPLY