Un’estate davvero infuocata per i tipi Enter. Diverse novità in libreria proprio quando gli editori decidono di staccare la spina e le librerie si svuotano. Ancora rottura quindi, col passato e con il classico modus editoriale italiano. Saranno 9 i volumi che da giugno ad agosto Enter avrà introdotto in libreria. Si parte con Il Debilion di Ferdinando De Martino, insolito volume dal sapore stravagante. E’ poi la volta di Daniela Poggiolini con Lo scarabocchio, il disegno, il segno/scrittura, volume di elevato prestigio per i contenuti, nuovi e originali, e per la caratura internazionale dell’autrice. Rosario Adriano Orlando, dopo il già fortunato Non Giovanni ma Giovani (2011), torna con Le piscine di Salonicco, racconto tascabile di facile lettura. Si continua con le poesie impegnate di Pasquale Rozzi raccolte ne Il testamento del fiume. Ancora racconti, storie brevi che nascono da note, musiche, motivi, canzoni: EllePi, Storie a 33 giri di Nicola Gaggelli. Sempre nel caldo d’agosto esce il volume critico su Stevenson e Conrad di Demetrio Nunnari, Dalla parte del bene e del male. Chiude Krizia Colaianni con Il federalismo fiscale e il sistema delle autonomie. Inoltre a rallegrare l’estate con la musica arrivano i 2 volumi di Patrizia Lomuscio, Abbey Lyncon e Jazz e musica eurocolta. Già da inizio settembre saranno disponibili nuovi titoli in libreria.

LEAVE A REPLY